Anatomia Patologica II - Ospedale San Carlo

Descrizione:

Descrizione Attività

L’obiettivo fondamentale dell’Unità Operativa di Anatomia Patologica del Presidio San Carlo Borromeo è quello di fornire tempestivamente diagnosi accurate, complete e clinicamente utili, basate sull'allestimento ed osservazione microscopica dei preparati cito-istologici, secondo procedure tecniche ottimali. 
Le attività dell’Unità Operativa di Anatomia Patologica vengono effettuate su campioni provenienti dagli ambulatori, dai reparti di degenza, dalla day-surgery, dall'accettazione esterni (CUP) del Presidio Ospedaliero S.Carlo e da altri enti convenzionati.
L'attività diagnostica dell'Unità si articola in:

  • istologia e citologia
  • esami estemporanei intraoperatori
  • citologia agoaspirativa con valutazione adeguatezza e agobioptica
  • citologia di screening
  • immunoistochimica
  • colorazioni speciali
  • attività autoptica e necroscopica
  • attività diagnostica estemporanea su istologici da Pazienti Donatori d’organo
  • consulenza e revisione vetrini

L'Unità Operativa collabora in particolare con il Reparto di Oncologia, anche per quanto riguarda la valutazione prognostica di alcune forme neoplastiche più diffuse (valutazione degli indici proliferativi, stadiazione e determinazione dello stato recettoriale). 
La gestione informatica dell'attività utilizza un software dedicato. I referti cito-istologici e i verbali autoptici vengono emessi con firma elettronica, archiviati elettronicamente e sono consultabili in EPR (Fascicolo Sanitario Aziendale dei Pazienti) da parte dei Medici di tutte le Unità Operative Aziendali abilitati tramite carta SISS, nonché dai medici di base presenti sul territorio e abilitati.

 

Principali Patologie e Trattamenti

Patologie dell’apparato gastro-enterico, della mammella, dell’apparato genito-urinario, patologia ginecologica, neuropatologia, patologia onco-ematologica, dermatopatologia e patologia dei tessuti molli, patologia dell’apparato respiratorio.

Responsabile:

Elisabetta Berti

Anatomia Patologica II - Ospedale San Carlo

Indirizzo:  Via Pio II, 3 - 20152 Milano - Edificio 9 - Palazzina dell’Anatomia Patologica 1° piano.
 

Segreteria - tel : Dalle ore 8,00 alle ore 16,30 - Sig.ra Antonella Crotti e Sig.ra Brigitte Lupi Timini - 02.4022-2579/2578

Segreteria - mail: Seg.anatpatologica.hsc@asst-santipaolocarlo.it
 

Reparto - tel: 02-40222579-2578
 

Reparto - mail: Seg.anatpatologica.hsc@asst-santipaolocarlo.it
 

Coordinatore Tecnico:

Sig.ra Stefania Nava 02-4022-2580

I Medici del reparto sono a disposizione dei Pazienti che hanno ritirato il referto al CUP o dei Parenti in caso di casi autoptici e dei Medici Curanti per delucidazioni, previo appuntamento telefonico al numero della segreteria (02/4022.2579-2578) da lunedì a venerdì dalle 9,00 alle 11,30 e dalle 14,00 alle 16,00 .

Per l’esecuzione di ago-aspirati/ago-biopsie su organi superficiali e profondi sotto guida ecografica e TAC l’Unità Operativa di Anatomia Patologica mette a disposizione un Medico ed un Tecnico Sanitario di Laboratorio Biomedico presenti nell’Unità Operativa di Radiologia (settore Ecografia e TAC), due mattine alla settimana (il lunedì e il mercoledì) dalle 8,00 alle 12,00, utilizzando per gli appuntamenti l’agenda della Radiologia.

I Medici del reparto sono a disposizione dei Pazienti che hanno ritirato il referto al CUP o dei Parenti in caso di casi autoptici, per delucidazioni, previo appuntamento telefonico, dal lunedì al venerdì.

Segreteria - tel : Dalle ore 8,00 alle ore 16,30 - Sig.ra Antonella Crotti e Sig.ra Brigitte Lupi Timini - 02.4022-2579/2578

Fax: 02.4022-2573

Mail: Seg.anatpatologica.hsc@asst-santipaolocarlo.it

Indirizzo:  Via Pio II, 3 - 20152 Milano - Edificio 9 - Palazzina dell’Anatomia Patologica 1° piano.

Dirigenti Medici:

  • Dr. Andrea Bornati

  • Dr. Alessandro Marando

  • Dr.ssa Silvia Soddu

Staff Tecnico :

  • Stefania Nava (Coordinatrice)

  • Barbara Codegoni 

  • Marina Coppola 

  • Anna Maria Garavaglia 

  • Valeria Veloci 

  • Anna Paola Balzaretti 

  • Martina Barletta

  • Rita Gorgoglione