Medicina Nucleare - Ospedale San Paolo

Descrizione:

Descrizione attività: 

 

La Struttura Complessa di Medicina Nucleare offre principalmente prestazioni di diagnostica mediante l’uso di radiofarmaci, sostanze radioattive che, somministrate nel Paziente in genere attraverso una iniezione endovenosa, si localizzano in specifiche regioni corporee. 
La Struttura Complessa di Medicina Nucleare, inserita nel Dipartimento delle Tecnologie Avanzate Diagnostiche e Terapeutiche, offre principalmente prestazioni di diagnostica, ma anche di terapia, mediante l'utilizzo di radiofarmaci, molecole dotate di bassa radioattività, spesso molto simili a quelle presenti nel nostro organismo che, somministrate in quantità infinitesime consentono, grazie alla radioattività emessa, di ricavare accurate informazioni funzionali relative a numerosi organi e apparati ovvero di trattare patologie come, ad esempio, l'ipertiroidismo.
Lo scopo clinico dell’Unità Operativa Complessa è, quindi, di apportare informazioni funzionali alla diagnostica per immagine relativa a numerose patologie: oncologiche, cerebrali degenerative, endocrinologiche, cardiache, polmonari, nefro-urologiche, ecc.
I radiofarmaci utilizzati per le indagini diagnostiche di Medicina Nucleare quali le scintigrafie e le tomoscintigrafie (SPECT e PET), vengono somministrati nel Paziente in genere, ma non esclusivamente, attraverso una iniezione endovenosa. I radiofarmaci non sono mezzi di contrasto e non inducono reazioni avverse significative (allergie o intolleranze), grazie anche ai modestissimi quantitativi somministrati. Anche l'esposizione alle radiazioni ionizzanti è solitamente modesta.
La Struttura è dotata di un tomografo PET/TC, due tomografi SPECT ed ha finalizzato l’acquisto di un tomografico ibrido SPECT/TC, che verrà installato nei prossimi mesi: questa tecnologia “ibrida” di ultima generazione consente di attribuire un maggiore dettaglio anatomico alle informazioni funzionali. La UO comprende, inoltre, un laboratorio per le marcature cellulari ed una radiofarmacia e collabora con le Unità Chirurgiche per l’applicazione di metodiche di Chirurgia Radioguidata che permettono di “personalizzare” l’atto chirurgico incrementandone la precisione e riducendone l’invasività; si eseguono inoltre, esami di Mineralometria Ossea ( MOC) con tecnologia DEXA per la misura della densità ossea e della composizione corporea.
In sinergia con l’Ambulatorio di Radioterapia Metabolica la Struttura offre prestazioni terapeutiche per il trattamento degli ipertiroidismi con radio-iodio, mentre con la SC di Radiologica offre prestazioni di radioembolizzazione epatica transarteriosa (TARE) per il trattamento degli epatocarcinomi. 
Il personale medico della UOC prende, infine, parte a tutti i gruppi multidisciplinari presenti in azienda.

 

Principali patologie e trattamenti:

Le principali prestazioni diagnostiche offerte sono:
esami PET/TC 

  • in ambito oncologico, utilizzando traccianti 18F-FDG, per la diagnosi differenziale, stadiazione e ristadiazione di neoplasie, e 18F-colina per i tumori della prostata;
  • in ambito neurologico, utilizzando traccianti 18F-FDG, per la diagnosi differenziale delle demenze su base neurodegenerativa, per la localizzazione di foci epilettogeni in Pazienti con epilessia farmaco-resistente candidati ad intervento chirurgico; è inoltre possibile eseguire esami tomoscintigrafici mediante radiofarmaci per la beta-amiloide marcati con Fluoro-18;
  • in ambito internistico ed infettivologico per la diagnosi di patologie infiammatorie ed infettive;
  • in ambito cardiologico per la valutazione della vitalità miocardica;
  • esami Gated-SPECT per la diagnosi di cardiopatia ischemica, mediante tomoscintigrafie da sforzo (test ergometrico o farmacologico) e a riposo;
  • esami SPECT per lo studio del sistema dopaminergico nelle malattie del movimento;
  • scintigrafie per lo studio funzionale in ambito endocrinologico, della tiroide, delle paratiroidi e dei surreni; per lo studio funzionale del tessuto scheletrico, con applicazioni in campo oncologico, reumatologico e nel sospetto di mobilizzazione protesica; per la valutazione funzionale dell’apparato nefro-urinario; nel sospetto di patologia infettiva mediante marcatura di cellule autologhe;  per la valutazione perfusoria polmonare, in patologie del sistema gastro-enterico, delle ghiandole lacrimali e salivari; per lo studio del sistema linfatico, nell’ambito del linfedema degli arti e per la localizzazione del linfonodo sentinella.
  • prestazioni di mineralometria ossea computerizzata (MOC) per le malattie metaboliche ossee in ambito ambulatoriale e per degenti. 

Le prestazioni terapeutiche mediante impiego di radionuclidi comprendono la terapia dell’ipertiroidismo con radioiodio nel gozzo multinodulare e nel m. di Basedow e la radioembolizzazione epatica nel trattamento dell’epatocarcinoma. 
 

Responsabile:

dr. Luca Tagliabue

Medicina Nucleare - Ospedale San Paolo

Indirizzo: Ospedale San Paolo - Via A. di Rudinì n°8 - 20142 Milano - blocco D piano -2 (interrato)

Mail: medicina.nucleare@asst-santipaolocarlo.it

Prenotazione con il Servizio Sanitario Nazionale

Prenotazione in Regime di Libera Professione

Per info clicca QUI

 

PRESTAZIONI

CODICE TARIFFARIO

PRENOTABILE DI PERSONA

 CUP Generale   Blocco D piano -1

CUP Radiologia   Blocco D piano -2

PRENOTABILE TELEFONICAMENTE

800 638 638

da rete fissa

02 99 95 99

da rete mobile

SCINTIGRAFIA GLOBALE CORPOREA CON CELLULE AUTOLOGHE (LEUCOCITI) MARCATE

92.18.4

SI

SI

SCINTIGRAFIA OSSEA O ARTICOLARE SEGMENTARIA POLIFASICA

92.14.2

SI

SI

SCINTIGRAFIA OSSEA O ARTICOLARE TOTAL-BODY

92.18.2

SI

SI

SCINTIGRAFIA POLMONARE PERFUSIONALE

92.15.1

SI

SI

SCINTIGRAFIA RENALE SEQUENZIALE

92.03.3

SI

SI

SCINTIGRAFIA RENALE SEQUENZIALE + MISURA DELLA CLEARANCE GLOMERULARE

92.03.3

SI

SI

SCINTIGRAFIA TIROIDEA

92.01.3

SI

SI

SCINTIGRAFIA TIROIDEA CON INDICATORI POSITIVI

92.01.4

SI

SI

TOMOSCINTIGRAFIA CEREBRALE (PET) STUDIO QUALITATIVO –

18F-FDG

92.11.6

SI

SI

TOMOSCINTIGRAFIA GLOBALE CORPOREA (PET) –

18F-FDG

92.18.6

SI

SI

TOMOSCINTIGRAFIA GLOBALE CORPOREA (PET) –

18F-COLINA

92.18.6

SI

SI

SCINTIGRAFIA GLOBALE CORPOREA CON TRACCIANTI IMMUNOLOGICI E RECETTORIALI (DATSCAN)

92.18.5

 

SI

SI

STUDIO DEL TRANSITO ESOFAGO-GASTRO-DUODENALE

92.04.2

SI

SI

STUDIO DEL REFLUSSO GASTRO-ESOFAGEO O DUODENO-GASTRICO

92.04.3

SI

SI

SCINTIGRAFIA LINFATICA  E LINFOGHIANDOLARE SEGMENTARIA

92.16.1

SI

SI

SCINTIGRAFIA DELLE PARATIROIDI

92.13

SI

SI

SCINTIGRAFIA SEQUENZIALE DELLE GHIANDOLE SALIVARI CON STUDIO FUNZIONALE

92.04.1

SI

SI

DACRIOSCINTIGRAFIA

92.04.1

SI

SI

SCINTIGRAFIA PER RICERCA DI MUCOSA GASTRICA ECTOPICA (diverticolo di Meckel)

92.04.4

SI

SI

SCINTIGRAFIA PER LA VALUTAZIONE DELLE GASTROENTERORRAGIE

92.04.4

SI

SI

TOMOSCINTIGRAFIA MIOCARDICA (SPECT) DI PERFUSIONE A RIPOSO O DOPO STIMOLO*

numero di prestazioni 2*

92.09.2

92.09.2

SI

SI

*Per prenotare la scintigrafia miocardica di perfusione, all’interno della stessa impegnativa devono essere specificate separatamente

le due prestazioni (dopo stimolo e a riposo), secondo la dicitura e i codici tariffari seguenti:

tomoscintigrafia miocardio (SPET) di perfusione dopo stimolo  92.09.2

tomoscintigrafia miocardio (SPET) di perfusione a riposo 92.09.2

 

num. di prestazioni 2

Coordinatore TSRM: Sig. Marco Faraldi

Dirigenti Medici:

prof. Angelo Del Sole

dr.Stefano Vassallo

dr.ssa Antonella Capozza