ACCESSO CIVICO

REGOLAMENTO PER L'ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO  - APPROVATO CON DELIBERA N. 1520 DEL 10/10/2018

 

1) RICHIESTA DI ACCESSO AGLI ATTI, cioè il potere/diritto degli interessati di richiedere, di prendere visione ed, eventualmente, ottenere copia dei documenti amministrativi ai sensi dell’art. 22 della Legge 241/90. E' riconosciuto a chiunque vi abbia interesse diretto, concreto e attuale per la tutela di situazioni giuridicamente rilevanti il diritto di accesso ai documenti amministrativi.

 
L’ASST Santi Paolo Carlo al fine di garantire la trasparenza dell’attività amministrativa, in conformità con le vigenti normative in materia, assicura il diritto di accesso ai documenti amministrativi dall’Azienda.
Per “diritto di accesso” si intende il diritto degli interessati di prendere visione e/o estrarre copia di documenti amministrativi.



2) RICHIESTA DI ACCESSO CIVICO, cioè il diritto di chiunque di richiedere i documenti, le informazioni o i dati che le pubbliche amministrazioni hanno l'obbligo di pubblicare ai sensi del decreto legislativo 33/2013, nel caso in cui abbiano omesso di renderli disponibili nella sezione "Amministrazione trasparente" del sito istituzionale.

 

L’accesso civico cd. “semplice” è il diritto di chiunque di richiedere i documenti, le informazioni o i dati che le pubbliche amministrazioni hanno l'obbligo di pubblicare ai sensi dell’art. 5, 1° comma del Decreto Legislativo n. 33/2013 e s.m.i., nel caso in cui abbiano omesso di renderli disponibili nella sezione "Amministrazione trasparente" del sito istituzionale.

La richiesta non deve essere motivata, è gratuita e va presentata al Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza aziendale.

Entro 30 giorni dal ricevimento, l’Azienda provvederà alla pubblicazione nel sito web aziendale del documento, dell’informazione o del dato richiesto, trasmettendolo contestualmente al richiedente, ovvero comunica al medesimo l’avvenuta pubblicazione, indicando il collegamento al link di riferimento.

 

Soggetti legittimati:

Chiunque ha diritto di richiedere dati, documenti o informazioni, oggetto di obbligo di pubblicazione.

 

Requisiti:

Non sono richiesti requisiti e la richiesta non deve essere motivata.

 

Responsabile della trasparenza: Dottor Francesco Giglio

Modalità: alle istanze di accesso civico verrà dato riscontro entro 30 gg. dal ricevimento delle stesse ai sensi della legge 241/90

Telefono: 02.4022.2524



3) RICHIESTA DI ACCESSO GENERALIZZATO, cioè il diritto di chiunque di richiedere documenti e dati delle Pubbliche Amministrazioni, ai sensi del decreto legislativo 33/2013, così come modificato dal decreto legislativo 97/2016, ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione obbligatoria.

Soggetti legittimati:

Chiunque ha diritto di richiedere dati, documenti o informazioni, ulteriori a quelli oggetto di pubblicazione

 

Requisiti:

La richiesta non deve essere motivata, ma deve identificare in modo chiaro i dati, le informazioni o i documenti richiesti.

 

Esclusioni e limiti all'accesso civico generalizzato

L'accesso civico è rifiutato se il diniego è necessario per evitare un pregiudizio concreto alla tutela di uno degli interessi pubblici inerenti a:

  1. la sicurezza pubblica e l'ordine pubblico;
  2. la sicurezza nazionale;
  3. la difesa e le questioni militari;
  4. le relazioni internazionali;
  5. la politica e la stabilità finanziaria ed economica dello Stato;
  6. la conduzione di indagini sui reati e il loro perseguimento;
  7. il regolare svolgimento di attività ispettive.

L'accesso è altresì rifiutato se il diniego è necessario per evitare un pregiudizio concreto alla tutela di uno dei seguenti interessi privati:

  1. la protezione dei dati personali, in conformità con la disciplina legislativa in materia;
  2. la libertà e la segretezza della corrispondenza;
  3. gli interessi economici e commerciali di una persona fisica o giuridica, ivi compresi la proprietà intellettuale, il diritto d'autore e i segreti commerciali.

 


 

4) RICHIESTA DOCUMENTAZIONE SANITARIA

5) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL'ATTO DI NOTORIETA'

 

COSTI DI RIPRODUZUINE, DI SPEDIZIONE E IMPOSTA DI BOLLO

 

Ultimo aggiornamento: 10/09/2021