Cronicità - Ospedale San Paolo

$viaIndirizzoStruttura.getData()

Descrizione:

Direttore: dr. Mario Ambrogio Castelli

 

Descrizione attività

La SS Cronicità, è finalizzata alla realizzazione di percorsi sanitari in condizioni di cronicità e a gestione complessa (area rossa del poligono della cronicità).

Si rivolge a pazienti:

  • dimessi da medicina interna dopo evento acuto,
  • con patologie croniche che richiedano stretto monitoraggio o controlli periodici “ragionati”,
  • per cui è indispensabile la concentrazione di numerose procedure diagnostiche-terapeutiche,
  • che richiedono l’organizzazione di percorsi multidisciplinari complessi in regime ambulatoriale,
  • per cui è forte l’indicazione ad evitare ricoveri ospedalieri, sostituibili con un setting diagnostico terapeutico organizzato in altro regime,

per i quali la cura della continuità tra ospedale – territorio – casa, e la cura di tutti gli aspetti socio-sanitari consente di ridurre gravosi spostamenti e percorsi ospedalieri inappropriati.

 

Principali patologie e trattamenti

La struttura rivolge la propria attività ambulatoriale prevalentemente a soggetti anziani, affetti da patologie cardio-cerebrovascolari, respiratorie, disturbi neurologici e metabolici.  Tratta in prevalenza soggetti con plurime patologie concomitanti e con un contesto di fragilità anche sociale.

L’attività clinica di consulenza è indirizzata ai pazienti  fragili, degenti nelle UU.OO. del Presidio San Paolo che presentano differenti livelli di complessità (sanitaria, assistenziale e sociale),  per facilitare l’individuazione precoce e condivisa  della dimissione protetta attuata mediante l’intervento del personale  della Centrale Servizi Aziendale.

Affianca ed integra percorsi già esistenti, garantendo la trasversalità e la multidisciplinarietà nella presa in carico dei pazienti complessi.

Al fine di assicurare la necessaria personalizzazione delle cure e l’engagement del paziente, si utilizzano, in collaborazione con il Centro Servizi Aziendale:

  • la valutazione multidimensionale,
  • la definizione di un piano assistenziale individualizzato (PAI),
  • la gestione per processi supportata da un adeguato sistema informativo
  • Il processo di dimissione protetto

All’interno della SS verranno gestite le attività e le prestazioni dedicate alla gestione dei pazienti dementi, sia durante il percorso di accettazione, di diagnosi e cura intraospedaliero, a partire dal Pronto Soccorso, fino alla gestione di una dimissione protetta, in continuità con i servizi territoriali dedicati a questa tipologia di pazienti, allo scopo di evitare re-ricoveri o ripetuti accessi in P.S. e nel rispetto della dignità della persona. per i pazienti ricoverati, al fine di attivare  dimissioni protette  e garantire un’assistenza sanitaria e sociosanitaria continuativa  ed integrata.

 

San Paolo (via A.Di Rudinì, 8 - Milano) e Ospedale San Carlo (via Pio II, 3 - Milano)

Telefono:

Email:

Cronicità - Ospedale San Paolo

Segreteria

Indirizzo: Presidio San Paolo - via Ovada 26 - Piano 1

tel. 02/4022.3006

mail. presaincarico@asst-santipaolocarlo.it
apertura: dal lunedì al venerdì - dalle ore 8:30 alle ore 12:00 e dalle ore 13:30 alle ore 16:00

 

La struttura è supportata, nell’ambito del Dipartimento RICCA, da tutti i servizi assistenziali, organizzativi e informativi erogati dalla USC Gestione Operativa Area Territoriale (Centro Servizi Aziendali; Presa in Carico; Sistema Informativo Territoriale).

Non è previsto accesso diretto al Servizio, che svolge la sua attività all’interno di processi pre-strutturati a ingressovincolato,e precisamente:

  • “presa in carico”, con invio attraverso il Call Center Regionale o il Medico di Base;
  • “dimissione protetta”, con invio attraverso il Centro Servizi Aziendale
  • “consulenza in regime di degenza”, con invio da parte dei reparti di degenza

Ambulatori dedicati alla “Presa in Carico” (PIC)  presso i Presidi: Ospedale San Paolo (via A.Di Rudinì, 8 - Milano) e Ospedale San Carlo (via Pio II, 3 - Milano)