Medicina V protetta - Ospedale San Paolo

$viaIndirizzoStruttura.getData()

Descrizione:

Direttore : dr. Claudio Rognoni

 

Descrizione attività:

La Struttura Semplice di Medicina V Protetta si occupa del ricovero programmato per la diagnosi e la terapia dei pazienti provenienti dalle Case Circondariali e dalle Case di Reclusione di tutta la Lombardia o, soddisfatte le relative norme procedurali, da qualsiasi Struttura Detentiva dello Stato Italiano.

Le richieste di ricovero che giungono all’osservazione della nostra Divisione derivano principalmente dai colleghi dei vari carceri che ritengono opportuno eseguire un approfondimento diagnostico in quei pazienti da loro valutati, previa la validazione da parte del PRAP (Provveditorato Regionale Amministrazione Penitenziaria).

I pazienti possono altresì afferire alla nostra Divisione attraverso il rilevamento dai diversi Reparti e dal Pronto Soccorso di altri Ospedali dell’area lombarda, qualora questi siano stati lì inviati in regime d’urgenza e sempre successivamente alla validazione da parte del PRAP.

La struttura è accreditata per 22 posti letto ed una sezione adibita al ricovero di due pazienti in regime di 41/bis.  I reperto esiste inoltre la possibilità di isolare  pazienti infettivologici o per gravi deficit immunitari e di controllare  pazienti che possano richiedere una osservazione costante in regime sub-intensivo.

A questo si affianca un’attività di Day Hospital.

 

Principali patologie e trattamenti:

I casi valutati presso la Struttura Semplice Dipartimentale di Medicina V Protetta abbracciano qualsiasi tipo di patologia internistica, con una netta predominanza di patologie dell’apparato cardiorespiratorio, malattie del fegato e disturbi del metabolismo, malattie endocrine e malattie infettive, malattie neoplastiche (sia per quanto riguarda la diagnosi che per il trattamento chirurgico e/o chemioterapico).

E’ stato inoltre da noi stilato un protocollo, come procedura aziendale, sui criteri per il trattamento del paziente scioperante della fame.

Il Reparto si occupa inoltre dei ricoveri di pazienti che devono essere sottoposti ad intervento chirurgico, attraverso un pre-ricovero necessario al soddisfacimento di tutte le norme di sicurezza, in particolare anestesiologiche, peculiare per la complessità dello stato di malattia di questa tipologia di pazienti.

 

Responsabile:

dott. Claudio Rognoni

Telefono:

Email:

Medicina V protetta - Ospedale San Paolo

Via A. di Rudinì n°8 - 20142 Milano

Indirizzo: Presidio San Paolo - Via A. di Rudinì n°8 - 20142 Milano - blocco A piano S

Telefono Agenti di Polizia Penitenziaria: 02/81.84.48.84

Fax Agenti di Polizia Penitenziaria: 02.81.95.53

Le competenze specifiche del personale dedicato consentono una assoluta autonomia per quanto riguarda la valutazione dei soggetti affetti da diabete mellito, malattie gastroenterologiche ed in particolare epatologiche, di soggetti nefropatici e di quelli con patologie dell’apparato respiratorio e cardiovascolare, nonché l’esecuzione di ecografia internistiche, di prove di funzionalità respiratoria, dei monitoraggi pressori delle 24 ore e dell’appicazione degli Holter ECG.

Un giorno la settimana una assistente volontaria è a disposizione dei pazienti da noi ricoverati per agevolare eventuali loro incombenze, quali lettere e/o telefonate a parenti, contatti con gli avvocati o per mettere a loro disposizione generi di conforto (biancheria, articoli per la toilette, ecc…).

I parenti dei pazienti ricoverati possono far visita ai loro congiunti il sabato e la domenica di ogni settimana, oltre ai giorni festivi, previa l’autorizzazione da parte del carcere di provenienza dello stesso.

I Medici del reparto possono fornire informazioni sullo stato clinico del paziente ai parenti e/o conoscenti che siano autorizzati dallo stesso durante la compilazione del consenso sul trattamento dei dati personali. Il colloquio si svolge ogni mercoledì mattina su appuntamento.