I pasti

Il servizio di ristorazione prevede la distribuzione nei reparti di degenza di un vassoio personalizzato, comprensivo di una bottiglia da mezzo litro di acqua minerale naturale, con possibilità di scelta da un menù giornaliero.

 

All’inizio di ogni ricovero, i medici individuano la dieta più adeguata (libera, per diabete, priva di glutine, frullata, ecc.) oppure, se necessario, coinvolgono il dietologo e la dietista per la definizione di una dieta personalizzata. Ogni giorno un operatore del servizio ristorazione rileva le scelte dei pazienti tra i piatti presenti nel menù previsto; se non si è presenti  in camera al momento dell'ordinazione, l’addetto alla prenotazione ripasserà in un momento successivo.

Per garantire il rispetto e l’efficacia della prescrizione dietoterapeutica si consiglia di non consumare alimenti diversi da quelli previsti dalla dieta stabilita dal medico, pertanto, durante il ricovero non è opportuno consumare pasti o spuntini al bar/self service presenti in ospedale, oppure portati dall’esterno.

 

I vassoi sono consegnati ai reparti con carrelli termici, mentre la distribuzione dei pasti avviene indicativamente nei seguenti orari:

  • colazione: dalle 8.00 alle 8.30
  • pranzo: dalle12.15 alle 12.45
  • cena: dalle 18.15 alle 18.45

Inoltre, in determinate fasce orarie che possono variare da un reparto all’altro in funzione dell’organizzazione interna, vengono servite bevande calde (thè o camomilla).

Ultimo aggiornamento: 05/12/2018