Dipartimento Tecnologie avanzate Diagnostico-Terapeutiche

Descrizione:

L'area della diagnostica per immagini rappresenta uno dei nodi fondamentali per assicurare, non solo l'appropriatezza e la tempestività degli interventi a livello clinico assistenziale, ma anche uno dei fattori maggiormente in grado di condizionare l'efficienza dei processi produttivi, con importanti ricadute in termini di economicità delle organizzazioni sanitarie (e ospedaliere in particolare). La complessità di tale area risulta determinata da alcuni aspetti specifici, quali la forte spinta all'innovazione tecnologico-strumentale, la necessità di una continua rivalutazione e aggiornamento delle risorse e delle tecniche disponibili, l'elevato background professionale che gli operatori di tale area richiedono e la necessità di una forte integrazione tra le diverse discipline coinvolte.

Il "Dipartimento di Tecnologie Avanzate diagnostico – terapeutiche”, si pone pertanto come obbiettivi:

  • il coordinamento delle azioni di razionalizzazione delle risorse presenti nei Presidi Ospedalieri San Paolo e San Carlo, assicurando un'integrazione di conoscenze, di risorse umane e tecnologiche,
  • la realizzazione di soluzioni organizzative innovative, che consentano di implementare tecniche terapeutiche non solo all'interno dei presidi ospedalieri, ma anche a livello territoriale e, coerentemente con gli indirizzi regionali, in favore di altri centri di riferimento della rete lombarda,
  • favorire la collaborazione interdisciplinare tra gli specialisti delle altre aree interventistiche quali la cardiologia, la chirurgia vascolare, la neuroradiologia, al fine di razionalizzare i percorsi di cura e l'utilizzo delle risorse disponibili, riducendone se possibile i costi di gestione.

Tale assetto organizzativo consente ad ASST SSPC di proporre il "Dipartimento di Tecnologie Avanzate diagnostico – terapeutiche” quale Hub per la Radiologia e Neuroradiologia interventistica, con servizio di "second opinion", rappresentando un punto di riferimento per il territorio metropolitano e lombardo.

E’ importante la presenza, nel Dipartimento, della SC di Medicina Nucleare, che è dotata di una sua autonoma competenza soprattutto in ambito diagnostico (con l’impiego di diverse tecnologie tra cui PET / CT, SPET, Chirurgia Radioguidata, Laboratorio RIA).

Responsabile:

dr. Maurizio Cariati

Dipartimento Tecnologie avanzate Diagnostico-Terapeutiche